Italia, guarda la Bundesliga: il miracolo economico della Germania

Italia, guarda la Bundesliga: il miracolo economico della Germania

Con la ripartenza del campionato, la Germania evita una perdita di 770 milioni di euro ed il fallimento di 13 club

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Più passano i giorni e più la situazione si scalda. Presto l’Italia deciderà se il campionato di Serie A potrà ripartire o meno, considerando i rischi e i benefici di entrambe le opzioni. Intanto, la Merkel ha ufficializzato la ripartenza della Germania. Tra il 15 ed il 22 maggio, la Bundesliga e la seconda serie tedesca ripartiranno a tutti gli effetti. Le misure di restrizione sono ancora forti, ma l’importante è rimettere in moto il sistema.

Così facendo, infatti, secondo “La Gazzetta dello Sport”, la Germania del calcio avrebbe evitato una perdita prospettata di 770 milioni di euro. Ma non solo. Nei prossimi giorni i club incasseranno anche la quota dell’ultima rata dei diritti tv (300 milioni di euro), che non dovrà esser restituita se il campionato verrà concluso. Le due massime leghe calcistiche della nazione danno lavoro, in totale, a 56.081 persone, le quali dai prossimi giorni torneranno a svolgere le proprie mansioni. Infine, sebbene l’assenza di pubblico influirà molto sui guadagni economici delle squadre, si calcola come la ripartenza abbia evitato anche il rischio fallimento per ben 13 club. Forse, anche l’Italia dovrebbe seguire la stessa strada.

Fonte: “Tuttomercatoweb”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy