Intanto Caressa lo critica ancora…

A difendere Verdi il procuratore Giovanni Branchini

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Nella giornata di ieri si è acceso l’ennesimo dibattito sul no di Simone Verdi al Napoli. Siamo a ‘Deejay Football Club’, trasmissione condotta nelle frequenze di Radio Deejay da Ivan Zazzaroni e Fabio Caressa. Proprio il telecronista ha lanciato l’ennesima critica nei confronti del numero nove rossoblù: “Un professionista della sua età che rifiuta la possibilità di andare a giocare lo scudetto o ha un’altra squadra dietro oppure è un pazzo. Fossi un dirigente non lo prenderei, perché per vincere servono calciatori ambiziosi”. Contro Caressa si sono schierate le voci del suo collega Zazzeroni e dell’agente Giovanni Branchini: “È inaccettabile che venga criticato così pesantemente un giocare che decide di aver bisogno di un altro pezzo di carriera prima di approdare a un grande club. E poi, chi ve lo dice che il treno non passerà più? Potrebbe anche aver firmato per il Napoli a giugno…”. Più una provocazione che un’ipotesi reale, vista la rabbia di De Laurentiis per il mancato trasferimento in questa sessione.

dal Resto del Carlino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy