Il Resto del Carlino: “Fatture, le verifiche proseguono”

Il Resto del Carlino: “Fatture, le verifiche proseguono”

L’ex collaboratore Rosa si difende: “Dimostrerò di aver sempre comunicato al club gli accordi commerciali da fatturare”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Come riporta questa mattina il Resto del Carlino, prosegue la verifica interna sulle fatturazioni del settore marketing del Bologna.

In questi giorni l’ad Claudio Fenucci e il consigliere Bergamini saranno in Canada per incontrare Joey Saputo. Secondo quanto dichiarato dal club con una nota diffusa mercoledì, “la mancata fatturazione di un passaggio pubblicitario in una partita allo stadio è un episodio già noto al Club (l’appropriazione indebita ammonta a 3.000 euro), per il quale la Società sta approntando l’azione civile e penale nei confronti del soggetto esterno ritenuto responsabile”.

Ieri era stato fatto il nome di un ex collaboratore di un’agenzia che lavora per la raccolta pubblicitaria del Bologna, Giorgio Rosa. Rosa ieri ha spiegato di non essere oggetto di azioni legali da parte del Bologna: “Non ne ho titolo, perché non lavoro direttamente per la società rossoblù”, ha spiegato Rosa, che invece attende il pagamento di commissioni da parte della società esterna per la quale ha lavorato (una cifra superiore ai 20mila euro), e che si dice pronto a dimostrare di aver sempre comunicato al club gli accordi commerciali da fatturare. Il Bologna, dal canto suo, aveva fatto sapere di essere parte danneggiata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy