Il presidente del Lecce pensa ancora al rigore mancato: “Sono incazzato nero”

Il presidente del Lecce pensa ancora al rigore mancato: “Sono incazzato nero”

Sticchi Damiani ancora imbufalito per l’episodio dell’ultimo secondo al Dall’Ara

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Non ha ancora dimenticato il contatto tra Denswil e Mancosu in area al 93′, poco prima che il Bologna si involasse in contropiede per siglare il tre a due definitivo. Il presidente del Lecce Sticchi Damiani è tornato sulla partita di domenica parlando a TRNews Talk.

“Sono incazzato nero – ha attaccato, come si legge su Tmw – Ancora una volta poteva essere assegnato un rigore e questo ci avrebbe portato da favoriti alla partita contro l’Udinese. Quell’episodio pesa come un macigno, dopo che la squadra ha avuto il grande cuore di fare un secondo tempo strepitoso. L’arbitro sarebbe dovuto andare al Var. La tecnologia? L’occhio elettronico può vedere tutto ma dobbiamo capire se serve per spaccare il capello o no, perché allora deve farlo sempre”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy