Il Centro Bologna clubs chiede più dialogo alla società

Ieri i rappresentanti del Centro Bologna Clubs hanno incontrato Fenucci e Sabatini

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

In questi ultimi giorni, a Casteldebole è stata giornata di incontri. Non solo quello tra Sinisa Mihajlovic e i tifosi e tra Futuro Rossoblù e i vertici societari. Ieri è andato in scena anche un confronto tra i rappresentati del Centro Bologna Clubs e Fenucci e Sabatini.

Il faccia a faccia è durato un’ora e mezza, con numerosi temi affrontati. Su tutti, spicca la richiesta di un maggior dialogo da parte della società, rea di aver sottovalutato spesso la comunicazione con i i propri tifosi. “Abbiamo chiesto a Sabatini di migliorare certe dinamiche di comunicazione – afferma il presidente del Centro Bologna Clubs Andrea Coppari – trovando in lui grande disponibilità. La conferenza stampa di Sinisa è stata di grande cuore, anche lui avrà capito che non dire quelle cose subito è stata una leggerezza”. Dai rappresentanti dei tifosi è arrivata anche una proposta particolare: con la pandemia che ha azzerato le presenze allo stadio e le cene dei club, “sarebbe bello – continua Coppari – se la società organizzasse telefonate dei calciatori ai tifosi, soprattutto a quelli più anziani che vivono soli”. Un modo per essere più vicini ai propri sostenitori in questo momento difficile, replicando un’iniziativa che era già stata sperimentata con successo durante i primi mesi della pandemia.

Fonte-Carlino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy