Il Bologna con Destro segna più gol

Nell’ultimo triennio, con Destro in campo, la squadra ha avuto una media gol più alta

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Zero gol in 180 minuti per il Bologna in campionato, provati da Inzaghi prima Palacio-Santander, poi Santander-Falcinelli, ma c’è un giocatore nella rosa felsinea che porta la squadra a segnare in media di più. E’ Mattia Destro.

Le statistiche parlano chiaro per quanto riguarda la vena realizzativa del Bologna con e senza Destro in campo. Calcolando i minuti giocati negli ultimi tre campionati dai rossoblù senza l’attaccante sul rettangolo verde (aggiungendo i minuti in cui Destro è stato sostituito e quelli precedenti a un suo ingresso in campo) e il numero di reti segnate, si evince come il Bologna segni in media meno. Nel 2015/2016 sono stati 1.139 i minuti giocati dai rossoblù privi di Destro con 6 reti segnate, la media è di una rete ogni 189 minuti. Con Destro in campo (2.135 minuti) sono arrivati 28 gol, in media uno ogni 76 minuti.

Ancora più marcata l’importanza di Destro nella stagione 2016/2017. 762 minuti senza l’attaccante di Ascoli e 9 gol fatti (1 ogni 84 minuti), 2.475 minuti con la presenza di Destro (Coppa Italia compresa) e 38 gol fatti (1 ogni 65 minuti). Inversione di tendenza l’anno scorso: 1.277 minuti senza Destro e 18 gol fatti (compresi alcuni match, tipo l’Hellas Verona, in cui la squadra ha segnato con Destro già uscito) per una media di 1 gol ogni 70 minuti di gioco, mentre con Destro in campo 1.662 minuti e 22 gol segnati, 1 ogni 75 minuti.

Ma il dato più eloquente è quello generale su tutti e tre gli anni a Bologna. La squadra rossoblù ha giocato 3.178 minuti senza Destro segnando 33 gol (1 ogni 96 minuti) mentre ne ha fatti 6.272 con Destro segnando 88 gol (1 ogni 71 minuti).

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy