I numeri di Verdi

I numeri di Verdi

Il numero nove, reduce dalla prodezza con l’Inter, si è ormai consacrato nel massimo campionato italiano

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Bologna si ritrova tra le mani una pepita d’oro. Simone Verdi, pagato dal Milan appena 1.2 milioni di euro, rischia di valere già oggi venti volte tanto, soprattutto dopo la grande partita disputata contro l’Inter martedì sera.

Verdi al momento è al settimo gol segnato in 35 partite disputate con la maglia rossoblù, un bottino destinato sicuramente a incrementare. Fresco di rinnovo di contratto a 700mila euro a stagione, l’ex Carpi e Milan ha 25 anni e alle spalle 71 partite di Serie A, onestamente poche per la sua qualità e la sua età; segno che è esploso tardi al grande calcio. Non solo freddi numeri, ma anche affetti. Simone è molto legato alla famiglia, a mamma e papà, al fratello Mattia di qualche anno più tardi e alla fidanzata, con cui ha visitato Cuba nelle ultime vacanze. C’è di più, la ragazza di Verdi è tale Laura, che lavora all’Isokinetic, dove Verdi l’ha conosciuta, ed è figlia di Stefano Della Valle che nel 1987 fondò la famosa struttura. L’infortunio al malleolo fu galeotto, Verdi infatti ha conosciuto Laura tra novembre e dicembre 2016 nel suo percorso di riabilitazione all’Isokinetic. Il prossimo obiettivo? Russia 2018. Se continua così di andrà di sicuro. Lo riporta il Resto del Carlino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy