Grassani: “Contraddittorie le convocazioni in nazionale, le società possono opporsi se…”

Il legale esperto di diritto sportivo ha parlato al Carlino

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Rischi

“A livello legale, il giocatore che non risponda, senza essere infortunato, alla convocazione, non può essere utilizzato per tutto il periodo in cui sarebbe stato impegnato con la propria rappresentativa, incrementato di cinque giorni. Calciatore e società sarebbero poi deferiti alla Commissione Disciplinare Fifa. Ne seguiranno provvedimenti che possono essere ammenda o squalifica per il calciatore o anche a penalizzazioni o divieti di trasferimenti per il club”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy