GdS – Torino-Bologna, la partita di Simone Verdi

GdS – Torino-Bologna, la partita di Simone Verdi

Il trequartista granata è un grande ex rossoblu

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Ci sono partite, inutile dirlo, diverse dalle altre. Questa è proprio una di quelle per Simone Verdi, oggi giocatore del Torino ma esploso ed affermatosi a Bologna. Dopo esser passato per Napoli, il ragazzo è sbarcato in maglia granata. Praticamente alla fine del girone d’andata, però, non è ancora riuscito a convincere del tutto l’ambiente: appena 2 assist e nessun gol fin in questo campionato, nonostante la fiducia di Mazzarri. Ecco quindi che Verdi spera di sbloccarsi proprio oggi pomerigggio contro il suo passato. Bologna lo ha cresciuto e adottato in un periodo di rilancio per lui, regalandogli la possibilità di farsi conoscere dall’Italia intera. E così è stato.

In Emilia il classe 1992 ha passato due anni splendidi: 64 presenze e 16 gol con la maglia rossoblu gli sono valsi anche la convocazione con la nazionale maggiore. Momenti indimenticabili per lui, così come il primo incontro con la sua amata – tifosissima rossoblu. Bologna non potrà mai essere una città e una squadra come un’altra per lui, ma questo è il calcio. Tutto ciò fa parte del gioco. Oggi Verdi agirà sulla trequarti insieme a Berenguer alle spalle di Belotti, sperando di infliggere una sofferenza al “suo” Bologna. Il numero 24 cerca il primo gol stagionale col Torino, nonché la consacrazione vera e propria: essere l’acquisto più oneroso della storia del Toro – 23 milioni di euro più 2 di bonus – ha un certo peso.

Fonte: “La Gazzetta dello Sport”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy