GdS – Mihajlovic suona la carica: riparte il Bologna United

Domani, esattamente un anno fa, Mihajlovic firmava il suo rinnovo di contratto con il Bologna

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Esattamente un anno fa, domani, Sinisa Mihajlovic firmava il suo rinnovo di contratto con il Bologna fino al 2022. Questo, dopo aver salvato la squadra dalla retrocessione e prima di dover fare i conti con la leucemia. Ma non solo. Dopo aver sconfitto 3-2 il Napoli all’ultima giornata ed aver conquistato il 10^ posto in classifica, il tecnico serbo ci ha pensato due volte prima di rimanere in Emilia. Inutile negarlo. La Roma si è fatta avanti: lui sarebbe anche stato pronto, ma non i tifosi giallorossi. Ecco quindi il triennale con il club rossoblu, ufficializzato esattamente l’8 giugno.

Poco più di un mese più tardi, però, la triste notizia: il mister ha la leucemia, e deve intraprendere la sua battaglia personale. C’è stata tanta sofferenza in quei mesi: tra lavoro in smart-working e ospedale, però, Mihajlovic non ha mai mollato. Il tecnico è infatti stato di parola, e si è presentato – non si sa come – in panchina a Verona alla prima giornata di campionato il 25 agosto. Il serbo è riuscito ad essere in panchina ben 16 volte in questa stagione, tra cui anche in quella trasferta a Lecce – fatta di 3000 chilometri e 3 giorni di viaggio. Ora Mihajlovic ha un unico obiettivo, lo stesso che aveva quando ha firmato il prolungamento di contratto: l’Europa League. Si ricomincia quindi con grande carica lunedì 22 giugno, al Dall’Ara, contro la Juventus.

Fonte: “La Gazzetta dello Sport”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy