GdS – Il calcio europeo si ferma: martedì la conferenza decisiva

GdS – Il calcio europeo si ferma: martedì la conferenza decisiva

L’Uefa si ritroverà con leghe, federazioni e club per fermare Champions ed Europa League

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il calcio europeo non può più aspettare. Tutti devono seguire la strada tracciata da Italia e Spagna. E’ necessario che anche Inghilterra, Francia e Germania si fermino. Tutti al momento vivono nell’incertezza più totale, ma sembra rimanere confermata la conferenza in programma per martedì tra l’Uefa e le leghe, le federazioni, i club e i calciatori per decidere il da farsi: sembra ovvio lo stop di Champions ed Europa League.

Bisogna prima di tutto pensare alla salute di spettatori e squadre, poi a come e quando recuperare le partite. All’ordine del giorno ormai non ci sono più solo i campionati, ma anche e soprattutto le coppe europee ed Euro 2020. L’Uefa però non può più aspettare, gli stati devono smetterla di pensare con egoismo: tutto deve essere fermato per almeno un mese. Nessuno è più padrone del proprio destino: Juventus, Inter e Real Madrid sono già in quarantena, l’America si è fermata. Martedì si capirà chi si fermerà e in quali modalità, ma è difficile che ci sia già anche solo una bozza del programma delle gare: di sicuro, si discuterà del futuro del calcio europeo.

Fonte: “La Gazzetta dello Sport”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy