Gazzetta – Mal di vittoria, e ora cresce la paura

I rossoblù non vincono da otto gare

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Bologna si è fermato. I rossoblù non vincono da otto gare e hanno totalizzato 5 punti nelle ultime otto gare, tutti pareggi.

La sconfitta di Genova fa paura ora, e non solo per aver perso in maniera netta (almeno dal punto di vista del risultato) contro una squadra che naviga da inizio campionato nei bassifondi, ma anche per la classifica attuale. Il Bologna si è visto ridurre a +5 il gap che lo separa dalla zona retrocessione, spettro che il club di Saputo ha già vissuto solo due stagioni fa, prima dell’arrivo di Mihajlovic. Ed è stato lo stesso Sinisa il primo ad aver parlato di salvezza quest’anno, nonostante il patron abbia dichiarato che l’obiettivo siano i 52 punti. Un cambio di tendenza, considerato come negli anni Joey era sempre stato più freddo e cauto sui traguardi da raggiungere, e il tecnico serbo invece più ambizioso. Probabilmente Mihajlovic guarda in faccia la realtà, ed è consapevole che questa squadra non possa andare più in là di una semplice salvezza, soprattutto in un campionato strano come questo, come più volte lo ha definito Sinisa. L’attacco sembra essere il problema principale al momento, con 23 gol realizzati (di cui due autoreti) e solo 8 gol arrivati dal reparto. Troppo poco.

Fonte-Gazzetta

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy