Tutto Bologna Web
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Gazzetta – La vigilia di Sinisa è da “Amici miei”

FLORENCE, ITALY - JANUARY 03: Sinisa Mihajlovic manager of Bologna FC looks on during the Serie A match between ACF Fiorentina and Bologna FC at Stadio Artemio Franchi on January 3, 2021 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Da Velasco a Boskov, da Ferrero a Morandi: il pre partita è uno show

Redazione TuttoBolognaWeb

Storie, personaggi e vite che si intrecciano: questo è il copione spontaneo di Sinisa Mihajlovic nel pre partita di Bologna-Sampdoria. Un anedotto tira l'altro, con il tecnico che parla a ruota libera di episodi di calcio e di vita.

Si parte da Julio Velasco, allenatore di volley che Sinisa conosce dai tempi della Lazio. "E' davvero un grande uomo di sport, tutte le volte che parla diceva grandi cose sullo sport e sulla vita" lo ha presentato Mihajlovic. E l'invito a Casteldebole è arrivato per parlare a staff e squadra, in un confronto sul lavoro intrapreso, sugli obiettivi futuri, sulla gestione del gruppo e dell'atteggiamento mentale, fino ai problemi della società moderna, con la tecnologia che distoglie spesso l'attenzione. E l'argomento telefonini ha riacceso in Sinisa altri ricordi legati al suo passato: "Boskov alla Lazio ci chiamava a casa alle 23 per controllarci, quella sera ero a cena con Caniggia e rientrai alle 23.30. Mi disse che sapeva che non ero a casa e che non ero stato un professionista, mentre prese ad esempio Caniggia, che invece gli diede il numero di cellulare per non farsi scoprire, che risate". E le risate sono sempre state all'ordine del giorno con Massimo Ferrero, che lo venne a trovare in ospedale durante la sua malattia, insieme anche a Gianni Morandi. Sinisa ha affermato che le due ore passate insieme a loro sono state le più divertenti di quel periodo, perchè "sembravano i vecchietti del Muppet Show".

Fonte-Gazzetta

Potresti esserti perso