Gazzetta – Il metodo Sinisa

Ritiro e bagno d’umiltà per rivedere la stessa furia che portò il Bologna alla salvezza

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Bologna, su ordine di Mihajlovic, è andato in ritiro e ci resterà fino alla partita contro l’Atalanta. Questa è stata la decisione di Sinisa dopo la brutta figura in casa contro la Roma. Mihajlovic, ieri, ha radunato i suoi ragazzi e mostrato loro in sala-video il disastro commesso contro i giallorossi.

Sinisa, nella conferenza stampa prima della partita contro la Roma, aveva abbassato l’asticella comunicando che la salvezza era la prima cosa da raggiungere. Ora Sinisa si affida al ritiro per ritrovare quella furia che portò il Bologna alla salvezza nella stagione 2019-2020 quando il tecnico serbo fu chiamato a sostituire Inzaghi e dal terzultimo posto i rossoblù arrivano decimi. Il concetto di pensare alla salvezza è necessario per drizzare le antenne e ripartire da zero, cancellando la bruttissima figura di domenica. Sinisa, ora, si è messo nelle condizioni come se si dovesse raggiungere la salvezza a un girone dalla fine, come quando arrivò nel gennaio 2019, trasmettendo rabbia, autostima e forza caratteriale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy