Falletti si racconta: “Da giocare scalzo per strada in Uruguay fino al primo gol in A”

Il giocatore del Bologna è stato intervistato da GianlucadiMarzio.com

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

INIZI IN URUGUAY

Cesar Falletti è stato intervistato da Gianluca di Marzio e ha parlato della sua storia: dagli inizi in Uruguay fino al suo arrivo a Bologna.

Ho iniziato a giocare scalzo per strada coi miei amici ad Artigas, in Uruguay. Già a 3 anni iniziavo ad andare al campo a giocare, ma ringrazierò sempre mio nonno Justino perchè è lui che mi ha spinto a giocare a calcio. Penso sempre a mio nonno anche se ricordo poco di lui visto che l’ho perso da piccolissimo ma non dimenticherò mai quanto mi abbia incoraggiato a fare ciò che amo. Infatti la dedica che faccio verso il cielo è per lui. 

Il mio idolo? Riquelme! Mi piaceva come giocava perché aveva tanta personalità, in campo e fuori. Io sono un po’ chiuso ma amo il suo modo di vedere e intendere il calcio. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy