Esordio amaro per la Virtus, Ramagli: “Abbiamo fatto una grande partita, dobbiamo ancora crescere”

Coach Ramagli commenta così la sconfitta dei suoi al ritorno in serie A contro Trento.

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

È amaro il ritorno in serie A della Virtus Bologna che perde a Trento per 78-74.

Le Vu Nere hanno disputato un’ottima gara, ma nel finale l’esperienza dei padroni di casa ha deciso la gara. Queste le parole di coach Ramagli riportate dal sito ufficiale della Virtus: “Dispiace soprattutto perché siamo stati davvero competitivi, ma in certi momenti abbiamo sbandato, quando non avremmo dovuto. Non cerchiamo scuse, ma non ci ha certo aiutato l’assenza di Stefano Gentile. Abbiamo dovuto improvvisare alcune cose, e siamo arrivati in fondo con difficoltà. A fine terzo quarto abbiamo subito un 7-0 evitabile, e nel momento peggiore della partita abbiamo perso palloni sanguinosi. Gli episodi a favore li ha portati a casa la squadra che si è mostrata più squadra, che ha avuto i nervi saldi: Trento è già una squadra, lo sapevamo, noi torniamo a casa senza un risultato che ci avrebbe dato morale”.

“Abbiamo sinceramente buttato questa partita – continua Ramagli – davanti a una semplice zona che peraltro ci aspettavamo, ma il tempo per preparare l’attacco era poco. Però, non raccontiamo favole: abbiamo fatto una grande partita, non una gara mediocre. Ed è finita così perché c’è un processo di crescita ancora da chiudere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy