Donadoni: “Stasera servirà coraggio e sacrificio, siamo cresciuti molto rispetto allo scorso anno”

Le parole del tecnico rossoblu a Repubblica.

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Roberto Donadoni è stato intervistato dal quotidiano Repubblica Bologna e ha presentato così la sfida di stasera tra Bologna e Lazio: “L’importante è non partire sentendoci sconfitti. È chiaro che dovremo aggiungere contenuti alla nostra ultima prestazione, cui è mancato soprattutto il gol. Di quella partita ho apprezzato lo spirito di sacrificio. Con la Lazio, che non è terza in classifica per caso, servirà anche molto coraggio. Destro? Sta bene ed è chiamato in causa come tutti. Non avremo Palacio per un paio di partite. Toccherà a qualcun altro, ovviamente, purché chi sostituisce Rodrigo sia voglioso e determinato. Rispetto a un anno fa il Bologna è cresciuto nettamente, ed è sotto gli occhi di tutti. Dobbiamo migliorare ancora tanto, vero”.

Un commento anche sul gesto antisemita degli ultras laziali: “Sono cose che fatico a commentare. Credo che il calcio sia una cosa distinta da tutto quello che gli ruota intorno: a volte c’è molta superficialità, e vince la tendenza a seguire esempi sbagliati. Se vogliamo parlare di calcio restiamo nel nostro ambito, tutto il resto è qualcosa che non ci deve riguardare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy