Donadoni: “Ottimo atteggiamento nel secondo tempo. Okwonkwo? Ha qualità ma è tutto da costruire”

Donadoni: “Ottimo atteggiamento nel secondo tempo. Okwonkwo? Ha qualità ma è tutto da costruire”

L’analisi del tecnico rossoblu in conferenza stampa.

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Roberto Donadoni in conferenza stampa ai microfoni di Solo Calcio su E Tv ha analizzato la bella vittoria del Bologna sul campo del Sassuolo: “Nel primo tempo siamo stati un po’ troppo compassati, abbiamo osato poco e siamo stati poco convinti, anche se abbiamo rischiato poco. Nella seconda frazione siamo partiti con un piglio diverso cercando di affondare e puntare la porta. Ci siamo meritati la vittoria, dobbiamo replicare l’atteggiamento visto nel secondo tempo. Okwonkwo? Deve ancora fare strada, deve innanzitutto capire meglio l’italiano. Spesso non capisce le mie indicazioni, è un ragazzo che ha potenzialità, ma è tutto da costruire. Arriverà lontano se avrà pazienza e voglia di ascoltare. Destro? Oggi non era disponibile, così come Di Francesco e hanno voluto seguire la squadra dalla panchina. Torneranno in gioco entrambi non appena saranno in condizione, io non escludo nessuno. Petkovic? È entrato molto bene, sta crescendo. Quello che ha fatto oggi negli ultimi minuti vale più di un gol. Diventerà un giocatore importante, ha qualità tecniche e fisiche: deve sforzarsi di più a puntare la porta e sfruttare le sue caratteristiche anche nell’area di rigore. Perchè il 3-5-2? Ero orientato sul 4-3-3, ma la defezione di Di Francesco mi ha spinto a cambiare modulo e i giocatori si sono adattati al meglio”.

Sugli obiettivi: “Rimangono sempre quelli, è superfluo parlare adesso di altre cose. Il nostro obiettivo è quello di raggiungere una ragionevole salvezza da ottenere gara per gara, poi col passare delle domeniche capiremo dove possiamo arrivare in futuro. Abbiamo tanti giovani e tanti nuovi giocatori, ho una rosa completa con vari cambi e soluzioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy