Diritti tv – Continua lo scontro tra Lega e televisioni

Diritti tv – Continua lo scontro tra Lega e televisioni

De Laurentiis spinge per la diffida di pagamento

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Si preannuncia sempre più profonda la spaccatura tra Lega Serie A e le pay tv sul fronte dei diritti televisivi. Sull’edizione odierna del Corriere della Sera infatti si torna sul tema, sottolineando come la ripartenza attenuerebbe quantomeno l’animosità dello scontro. Anche all’interno della Lega la situazione è frammentata, i presidenti sono consapevoli che senza i soldi delle televisioni il movimento collasserebbe e per questo si sarebbe disposti anche a concedere sconti in futuro, in cambio del pagamento dell’ultima tranche per la stagione in corso.

Non tutti però condividono questa linea di pensiero. Non essendoci infatti vie di uscita dal contratto in caso di stop alla competizione per cause di forza maggiore, alcuni spingono per la diffida di pagamento. Diffida che sarebbe solo l’anticipazione dell’ingiunzione per avere i soldi dell’ultima rata versata. A guidare questo fronte, stando a quanto scrive il quotidiano, ci sarebbe il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy