news

Diego Lopez, a Bologna un buon ruolino di marcia

40% di vittorie per l'uruguaiano alla guida del Bologna

Redazione TuttoBolognaWeb

Statistiche alla mano il Bologna di Diego Lopez, all'epoca in Serie B, ha mantenuto un buon ruolino di marcia.

E' pur vero che il gioco dell'uruguaiano non è stato troppo spumeggiante e bello da vedere, anzi, ma particolarmente concreto ed efficace.

Nell'anno della retrocessione il Bologna aveva a disposizione pochi soldi, il DS Fusco fu ugualmente in grado di costruire una squadra compatta e concreta, anche se non eccelsa dal punto di vista qualitativo.

Fu poi Diego Lopez a mettere insieme i pezzi, andando a strutturare una compagine molto difficile da affrontare e sempre molto organizzata in campo. Nell'anno di Serie B, che poi culminò col ritorno in Serie A, l'uruguaiano guidò i rossoblù in 39 partite: 16 vittorie; 15 pareggi 8 sconfitte, con un 40% di vittorie, non male.

L'arrivo nel Gennaio 2015 di Tacopina, che portò con sé dalla Serie A giocatori esperti e con più qualità, fece aumentare le aspettative attorno ai felsinei e il gioco poco estetico, ma concreto di Lopez, non fu più considerato adatto dalla nuova e ambiziosa proprietà rossoblù. Il tecnico venne esonerato dopo il brutto K.O esterno in casa del Frosinone, che rischiò di compromettere la risalita verso la Serie A.

L'uruguaiano non è stato dimenticato con molta difficoltà all'ombra delle Due Torri, ma le statistiche, tuttora, confermano il buon lavoro svolto.