Da valutare le gerarchie a centrocampo

Da valutare le gerarchie a centrocampo

Con la permanenza di Donsah e Crisetig, Donadoni dovrà valutare titolari e riserve

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Lorenzo Crisetig e Godfred Donsah da due mesi venivano dati in uscita, invece sono rimasti a Casteldebole.

Ora Donadoni dovrà ridisegnare le gerarchie. Con il 4-3-3 potrebbe esserci più spazio per il ghanese rispetto al 4-2-3-1, ma appare difficile che il tecnico tolga dall’undici titolare un equilibratore come Taider. Pulgar si giocherà invece la regia con Crisetig mentre l’unico inamovibile sembra Andrea Poli. Dopo Benevento, inoltre, in cui sia Donsah che Crisetig sono scesi in campo, al momento l’ultimo delle gerarche sembra l’ungherese Adam Nagy.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 12345678 - 3 anni fa

    Le gerarchie, che leggo, dimostrano una volta di più, la totale imbecillità di Donadoni: 1. Nagy, nella nazionale gioca da regista, qui a sinistra.
    2. Pulgar, quando gioca in nazionale gioca ala sinistra, qui da regista, che non sarà mai…, infatti possiede un solo neurone.
    3. Quel mentecatto ha voluto vendere Ferrari, Oiko, perché non li “vede”,…e chi se ne frega, aggiungo io. Caro mentecatto, mettiti gli occhiali, se non li vedi.
    4. L’anno scorso, non vedeva neppure Verdi e soprattutto Di Francesco, che gli sono “esplosi” nelle mani, luui oltre che osteggiarli, non ha fatto.
    5. Adesso ce l’ha, con Mbaye, e, se non sta attento, gli esplode pure lui, e sarà costretto a metterlo in campo, come nell’ultima partita.
    Vita dura per il mister che “si fida” solo dei suoi vecchi, marci fino al midollo.
    Prego la società di liberarci, presto, di quel tumore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy