Tutto Bologna Web
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Cor Sport – Torna Dominguez, l’imprescindibile delle due fasi

BOLOGNA, ITALY - JULY 01: Nicolas Dominguez of Bologna FC in action during the Serie A match between Bologna FC and  Cagliari Calcio at Stadio Renato Dall'Ara on July 01, 2020 in Bologna, Italy. (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Scontata la squalifica, Nico Dominguez potrà riprendersi il suo posto in campo contro i bianconeri, in una squadra per cui la sua presenza in campo è fondamentale come dimostrato anche dalle statistiche

Redazione TuttoBolognaWeb

L'importanza di Nico Dominguez per il gioco del Bologna è sotto gli occhi di tutti: il giocatore di movimento più utilizzato da Mihajlovic, scontata la squalifica, è pronto a tornare in campo.

 

 

Ormai leader del centrocampo bolognese, l'argentino è il giocatore che più è cresciuto nell'era Saputo e dal suo approdo in Italia; i misteriosi problemi fisici di Schouten hanno favorito la sua consacrazione a perno del centrocampo in questa stagione, e la rivoluzione tattica del 352 di Sinisa gli ha permesso di trovare l'abito tattico più adatto alle sue caratteristiche tecniche. Anche lui ha necessitato del suo naturale tempo di adattamento all'Italia e al nostro campionato, ma sembra essersi adattato alla perfezione anche a Bologna, sia come squadra che come città. D'altro canto anche il suo allenatore non lo vede più come un ragazzino, nonostante i 23 anni: dopo essersi allenato con grandi campioni come quelli della nazionale argentina e aver vinto una Copa America ha la maturità necessaria per gestire ogni situazione di gioco con tranquillità e facendo sempre la scelta migliore per la squadra. Le sue doti di interdizione con licenza a inserirsi e gestire le due fasi facendo da metronomo del gioco rossoblù, lo rendono imprescindibile per la squadra.