Cor Bo – Tu vo fà l’italiano, ma funziona?

Cor Bo – Tu vo fà l’italiano, ma funziona?

Il quotidiano sulle difficoltà delle proprietà straniere in Italia, e ovviamente anche di Saputo

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Quanto è difficile per una proprietà straniera investire in Italia? Per il Corriere di Bologna non poco.

Il titolo di oggi è “Tu vo’ fa’ l’italiano: ma funziona?”, in relazione alle difficoltà dei vari Pallotta e Saputo, imprenditori d’oltreoceano che hanno deciso di investire nel calcio italiano. Per il quotidiano il problema risiede anche nell’approccio analitico che funziona negli States ma non tanto in Italia. Poi c’è la necessità, gestendo a distanza, di dotarsi di manager a cui affidare la direzione del club e non sempre sono state fatte le scelte giuste.

Sul tema ha parlato anche Paolo Di Canio, che ha allenato in Premier dove anche lì sono presenti investitori esteri: “Investire su paesi che hanno regole certe è più facile rispetto all’Italia, qui si cambia ogni tre mesi. Poi c’è la mentalità americana che vede soprattutto la creazione di un business nello sport e a fine anno è fondamentale che ci sia il segno più”.

.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy