Cor Bo – Panchine distanziate e niente tv nel tunnel: ecco come sarà il Dall’Ara

Cor Bo – Panchine distanziate e niente tv nel tunnel: ecco come sarà il Dall’Ara

Ancora da definire con certezza le norme di ingresso durante le partite: entreranno in 300, distanziamento e giornalisti contingentati

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Con il via ufficiale alla Serie A ora le società dovranno allestire tutte le procedure di sicurezza all’interno degli stadi per garantire il distanziamento fisico tra le persone in tempo di coronavirus.

Partite ovviamente a porte chiuse, ingresso contingentato di circa 300 addetti ai lavori e giornalisti e tutta una serie di accorgimenti che stravolgeranno la routine pre e post partita. Per prima cosa l’accesso delle squadre allo stadio potrebbe avvenire su due pullmann, gli arbitri dovrebbero arrivare con auto private e saranno normati gli spogliatoi e il distanziamento in panchina. Niente tv nel tunnel e negli spogliatoi, niente bambini a inizio partita.

Poi i media. Ovviamente i broadcaster televisivi saranno i più ‘privilegiati’ e potranno entrare con circa 50 addetti, mentre ci sarà una forte riduzione di giornalisti (10, da verificare quale può essere il criterio di ingresso per testata) e di fotografi, circa 5. Nel post partita niente mixed zone, mentre sulle conferenze dei mister si ragiona su una ipotesi tecnologica in remoto.

Fonte Cor Bo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy