Cor Bo – Il Bologna non può permettersi “brutti segnali”

Sinisa Mihajlovic ha dichiarato di aver visto cose che non gli erano piaciute in allenamento

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il pareggio contro il Benevento ha lasciato, in casa Bologna, una buona dose di nervosismo latente. Colpiscono infatti le parole a caldo di Sinisa Mihajlovic al termine della sfida.

Prima il battibecco a Sky con gli opinionisti De Grandis e Minotti(“Noi siamo scarsi come dicono quelli che hanno fatto i fenomeni in studio), poi le parole dure nei confronti dei suoi giocatori. “In allenamento avevo già visto cose che non mi erano piaciute – ha affermato il tecnico – avevo avvisato tutti, si vede che non sono riuscito a entrargli nella testa”. Un rilassamento che non è nuovo al Bologna, che spesso negli ultimi anni ha fallito l’appuntamento decisivo, quello della svolta. Quest’anno infatti i rossoblù hanno messo insieme solo due vittorie di fila(contro Samp e Crotone) dimostrando come la continuità sia ancora un fattore su cui lavorare. La scorsa stagione poi, la squadra centrò sì tre successi in fila(Spal, Roma e Brescia) prima del lockdown, ma sprecò tutto con due sconfitte casalinghe(Genoa e Udinese). All’appuntamento che può dare un senso inverso al campionato e uscire dall’anonimato, il Bologna si presenta quindi spesso moscio e non concentrato, come avvenuto contro il Benevento.

Fonte-Cor Bo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy