Come sarebbe la classifica senza Var? Il bilancio della nuova tecnologia

I numeri della Var che stanno influenzando il campionato

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Con l’arrivo del nuovo anno è giunto il momento di fare un bilancio sull’operato della Var, dopo 19 giornate di campionato. Un’ex arbitro internazionale, Tiziano Pieri, si è messo a contare le decisioni ribaltate della cabina di regia alla fine del girone d’andata. Il bilancio fatto da Pieri rivela che:

-I rigori concessi sono stati 18

-I rigori tolti 7

-I gol annullati per fuorigioco sono stati 9

3 i casi in cui l’assistente ha segnalato l’offside ma la tecnologia ha confermato la regolarità del gol.

-Le espulsioni decise allo schermo sono state 10

La classifica di Serie A è stata ovviamente mutata dalle decisioni Var, infatti senza l’uso della moviola in campo le squadre occuperebbero posizioni diverse in campionato: la Juve sarebbe prima con 49 punti(+2 punti), Napoli secondo a 46(-1 punto), Roma e Lazio avrebbero rispettivamente 4 e 3 punti in più a testa, l’Inter di Spalletti avrebbe 1 punto in meno. La squadra più penalizzata è l’Atalanta che avrebbe addirittura 5 punti in più, mentre il Bologna occuperebbe la stessa posizione con 23 punti(-1). Dati riportati dal Carlino Bologna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy