Colomba: “Lazio superiore, ma a Bologna non sarà facile. I rossoblu devono sfruttare le ripartenze”

Le parole dell’ex allenatore del Bologna.

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

L’ex allenatore del Bologna Franco Colomba intervistato ai microfoni del sito LaLazioSiamoNoi.it ha presentato la sfida di stasera tra i rossoblu e la Lazio: “Sarà una gara dove c’è differenza di valori, una Lazio che verrà per fare la gara e che cercherà di confermare quanto fatto di buono fino ad ora con il suo organico. Il Bologna tenterà di ripartire in contropiede, con un centrocampo forte fisicamente e con attaccanti rapidi davanti e questo sarà il motivo dominante del match. Poi, ovviamente, le partite sono imprevedibili, ma penso che il canovaccio sarà questo. Le ripartenze dovranno essere prerogative del Bologna, ovviamente non si possono fare 90 minuti così. La Lazio è una squadra che ti irretisce con il fraseggio, ma è anche capace di giocare in velocità e in ripartenza. Il Bologna è una squadra compatta a centrocampo: se avrà la chance di ripartire con Verdi, Di Francesco, Destro o Donsah, che ha la gamba giusta, può fare male. La Lazio a livello tecnico è superiore, ma il Bologna è abituato a fare ottime partite: anche con l’Inter e con il Napoli ha fatto ottime prestazioni. Per la Lazio non sarà una passeggiata. Obiettivi dei rossoblu? Il Bologna deve arrivare nella parte sinistra della classifica e fare meglio dello scorso anno e lo sta facendo. Inserirsi in posizione da coppe non è facile, perché ci sono tante squadre che ambiscono a quel traguardo”.

Alcune considerazioni su Destro, questa sera probabile titolare: “Sta cercando di ritrovare la migliore condizione, questa sarà una buona opportunità per lui perché può ritrovarsi e cercare di sfruttare le assenze. Palacio ha fatto bene e ha dato l’input a tutta la squadra per la generosità che ha dimostrato lì davanti. Ora ci sarà Destro che fa un po’ fatica, però se la squadra lo sorreggerà nel modo giusto, potrebbe far bene. Si tratta di un attaccante che può fare male agli avversari”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy