Civolani: “Corvino? Lo riporterei a Bologna”

Civolani: “Corvino? Lo riporterei a Bologna”

Il commento del Civ a Radio Bologna Uno

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Consueto punto giornaliero di Gianfranco Civolani a Quasi Gol. Ecco le sue parole:

“E’ molto grave che non ci sia Maietta, può giocare Helander ma non so come possa comportarsi senza il compagno esperto – ha affermato – Adesso bisogna fare dei punti perché il calendario continua a essere difficile. Fiorentina? Là davanti ha giocatori migliori di quelli del Bologna, qui c’è sempre il problema Destro che prima o poi un gol lo farà. Giocheranno quelli che il buon Donadoni può far giocare, il respiro è corto. Di sicuro non giocherei con quattro attaccanti, guai se a centrocampo non siamo in tre”.

Ancora il Civ: “Palacio penso che un contributo dalla panchina lo possa dare, se durante la partita hai bisogno di un attaccante da inserire puoi pensare all’argentino. Di Francesco deve giocare, salta l’uomo, fa qualche gol, ha velocità; è da mettere sempre in campo. Io penso che il pronostico sia 1x, quello che mi augurerei è un 1-1 con una prestazione dignitosa. Pulgar? Non lo farei giocare ma se non gioca chi faccio giocare?”.

Sempre sulla partita del Franchi: “Se non fai punti a Firenze quando li fai? Corvino e Pioli? Li riporterei entrambi a Bologna, ma non con questa società. Domani farei giocare Poli, Taider e un altro, magari anche Krejci. Davanti Destro, Verdi e Di Francesco”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 12345678 - 3 anni fa

    Timidamente dissento quasi su tutto quanto riportato dal Civ.
    1. Corvino ritorna, tutta la vita, sempre, anche su una gamba sola, Pioli mai, neanche morto. Meno incapace di Donadoni, ma non di tanto.
    2. Mai più il 4-3-3, sempre e solo il 4-2-3-1.
    3. Pulgar, come Pioli, mai.
    4. Strafelice che manchi Maietta, e strafelice se gioca Helander.
    5. Krejci idem come Pulgar e Pioli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy