Chiusa l’emergenza difesa, si apre quella in attacco

Chiusa l’emergenza difesa, si apre quella in attacco

Contro la Roma rientra Tomiyasu, ma si accorciano le rotazioni offensive

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il Bologna ha placato l’emergenza difensiva con i rientri di Denswil contro il Brescia e quello che ci sarà venerdì di Tomiyasu contro la Roma, ma si è aperta una nuova falla, stavolta in attacco.

Fuori per circa un mese sia Nicola Sansone che Federico Santander e molto probabilmente le prossime tre partite, due interne, Mihajlovic le dovrà affrontare con rotazioni accorciate in attacco. Di fatto restano Palacio, Barrow, Orsolini, Skov Olsen e all’occorrenza Svanberg. Sono cinque giocatori per tre posti offensivi, Soriano è inamovibile, e già venerdì si dovrebbe vedere un tridente composto da Palacio, punta, Orsolini e Barrow esterni.

Per quanto riguarda la mediana sarà assente Poli, a cui si aggiunge Dzemaili ceduto e Medel infortunato. Spazio probabilmente a Schouten e Dominguez assieme.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy