Il Bologna ha speso di più di alcune big del calcio europeo

Il Bologna ha speso di più di alcune big del calcio europeo

Il Bologna nella top 20 d’Europa per spese

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Non si può dire che durante questa sessione di calciomercato il Bologna non abbia investito. Nove sono state le operazioni in entrata, considerati sia i riscatti che i nuovi arrivi, con una spesa di 57,5 milioni di euro, mentre le cessioni hanno portato nelle casse 14,9 milioni. I rossoblù con un passivo di -42,6 milioni sono tra i primi 20 club d’europa e più precisamente si piazzano al 15esimo posto. Orsolini è stato il più pagato con una spesa di 15 milioni, mentre tra gli stranieri è Tomiyasu il più costoso con 9 milioni spesi per assicurarsi le prestazioni del giapponese.

A oggi solo le milanesi in Italia hanno investito di più, mentre il Bologna si piazza davanti a società come Tottenham, Juventus, Liverpool e Chelsea. Guida la classifica il Real Madrid con un irraggiungibile passivo di -188 milioni. Il dato incoraggiante, e che dimostra le ambizioni del Bologna, è che in questa classifica, escludendo i club della Premier League che hanno sempre un budget esagerato in confronto al resto d’Europa, il Bologna, con il Milan, è l’unica società tra le prime venti che non parteciperà ad una competizione europea. Sicuramente può migliorare la voce riguardante le cessioni, ma i conti dei rossoblù dimostrano quanto le ambizioni siano cambiate. Lo riporta il Corriere di Bologna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy