Carlino – Palacio, uno che prende a calci l’età

Domani saranno 39 gli anni e fra tre giorni potrebbe essere al centro dell’attacco del Bologna per risolvere i problemi di Mihajlovic

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Palacio è arrivato sotto le Due Torri nell’agosto 2017, dopo il crollo in Cittadella in Coppa Italia, e partita dopo partita è diventato fondamentale per il Bologna di questi ultimi anni.

Fino a tre giornate fa, il “Trenza” era ancora un giocatore insostituibile nella testa e negli schemi di Mihajlovic , ma purtroppo nessuno è eterno. L’argentino compirà domani 39 anni e sarà il solito compleanno festeggiato tra Casteldebole e famiglia, perchè il nativo di Bahia Blanca è sempre stato un uomo con la testa sulle spalle, anche a inizio carriera. Un professionista con la P maiuscola a cui Sinisa in 20 gare non ha mai rinunciato: 17 volte dall’inizio e 3 a partita in corso. Domenica al Tardini il tecnico serbo, dopo 3 esclusioni di fila, sta pensando a Rodrigo di nuovo al centro dell’attacco, con Barrow spostato di nuovo esterno a sinistra, proponendo una possibile sfida tra il classe 82 rossoblù e Bruno Alves, nato invece nel 1981 e che sarà chiamato nel caso a marcare il numero 24. Proprio al Parma, Palacio ha segnato la sua unica rete in campionato, nel 4-1 dell’andata, nonchè i ducali somno pure la sua vittima preferita in A con 11 reti.

Fonte-Carlino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy