Carlino – Karembeu: “Dopo il messaggio di Mihajlovic non pensavo di poter giocare”

Carlino – Karembeu: “Dopo il messaggio di Mihajlovic non pensavo di poter giocare”

L’ex Real Madrid commenta il suo rapporto con l’allenatore del Bologna

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Le Leggende del Bologna sono state sconfitte mercoledì sera dalle Leggende del Real Madrid per 2-4, ma il risultato è forse la cosa che meno contava per la festa dei 110 anni del club rossoblu. Prima del match è infatti stato proiettato un videomessaggio di Sinisa Mihajlovic che ha sorpreso tutti. “Nessuno di noi sapeva di questo messaggio. Mi ha colpito molto quello che ha detto Mihajlovic: onestamente, dopo non credevo di poter essere in grado di giocare. All’inizio non me ne ero neanche accorto, mi ha avvertito un mio compagno”, ammette il suo amico Christian Karembeu, Leggenda del Real Madrid e suo ex compagno alla Sampdoria.

“Sinisa è sempre stato un perfezionista anche da giocatore. Alla Sampdoria dopo gli allenamenti si fermava a calciare le punizioni ed io ero in barriera: mi prendeva sempre in testa. Siamo sempre rimasti in contatto, siamo proprio amici: non parliamo solo di calcio. Ovviamente nell’ultimo periodo ci siamo sentiti meno per via delle cure e perché lui ha bisogno di riposare, ma il nostro legame è speciale: Sinisa è una grande persona – racconta il francese, che infine conclude – Noi siamo tutti uniti per lui, che ora deve solo pensare a riposarsi in famiglia e a stare bene. La città di Bologna gli sta dimostrando tutto il suo amore”.

Fonte: “Carlino”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy