Carlino – Il Bologna ha bisogno di soldi: Saputo c’è. Ma il nuovo Dall’Ara?

Carlino – Il Bologna ha bisogno di soldi: Saputo c’è. Ma il nuovo Dall’Ara?

Il presidente rossoblu dovrà versare oltre 200 milioni di euro, sperando che il comune contribuisca al restyling del nuovo stadio

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il conto sarà salato per tutti, non solo da un punto di vista umano ma anche ovviamente economico. Una volta uscita da quest’emergenza sanitaria, l’Italia dovrà pian piano ricostruirsi: lo stesso dovrà fare anche il calcio, che avrà bisogno di un aiuto dai rispettivi comuni e dal governo. La pagherà cara anche il Bologna, e quindi il presidente Joey Saputo. A fine novembre, il patron canadese è arrivato a versare circa 150 milioni di euro. Questo però, è solo l’inizio.

Già, perché lo stop forzato del campionato farà perdere ingenti guadagni al club emiliano, a cui si aggiungerà anche il restyling del Dall’Ara. Tutto ciò spinge quindi Saputo in questo 2020 a sforare tranquillamente quota 200 milioni di euro, cifra importante anche per lui. A questo punto diventa lecito chiedersi: con un territorio che dovrà risollevarsi da questa crisi e con un comune – quello bolognese – che potrebbe anche utilizzare per questioni sociali i 30 milioni promessi alla società, il restyling dello stadio sarà ancora una priorità per il Bologna? Se il nuovo Dall’Ara dovesse avere un costo complessivo di 90-100 milioni di euro, allora l’aiuto economico di Merola sarà imprescindibile per Saputo.

Fonte: “Carlino”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy