Tutto Bologna Web
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Carlino – Gli occhi della Premier sui talenti rossoblù

BOLOGNA, ITALY - DECEMBER 01: Mattias Svanberg of Bologna FC celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Bologna FC and AS Roma at Stadio Renato Dall'Ara on December 01, 2021 in Bologna, Italy. (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Mercoledi sera al Dall’ara erano presenti osservatori del City e del Burnley

Redazione TuttoBolognaWeb

Dopo quindici giornate il Bologna è a quota 24 punti in classifica con vista sull’Europa.

Otto punti in più rispetto alla passata stagione, solo la Fiorentina, avversario di domenica, vanta un saldo positivo maggiore con un +9. La stagione del Bologna non è passata inosservata e gli scout della Premier hanno messo nel mirino i talenti rossoblù: in particolare Dominguez, Svanberg, Hickey e Theate. L’argentino, sempre titolare da inizio stagione, grazie alle sue prestazioni è diventato uno dei leader della squadra. Stesso discorso per lo svedese che mercoledì ha segnato anche la terza rete del suo campionato. Lo scozzese, anche lui sempre titolare, ha fornito prestazioni eccellenti segnando anche due reti: merito anche del nuovo modulo di gioco. Ma la vera sorpresa è Arthur Theate: il belga era arrivato per allungare le rotazioni difensive, ma dalla partita di Empoli in poi è diventato insostituibile per Mihajlovic.