Tutto Bologna Web
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Carlino – Da Menegazzo ‘nuovo Marocchi’ al muro Diop

Carlino – Da Menegazzo ‘nuovo Marocchi’ al muro Diop - immagine 1
I giovani dell'under 17

Redazione TuttoBolognaWeb

Dopo sette anni dall’arrivo di Saputo, stanno iniziando ad arrivare risultati positivi per quanto riguarda il Settore Giovanile. L’Under 17 è campione d’Italia e l’anno prossimo i classe 2005 approderanno in Under 18 per provare a vincere nuovamente il titolo. Ci sarà da risolvere la questione allenatore dato che Magnani entrerà a far parte dello staff di Mihajlovic. Denis Biavati potrebbe essere promosso per la terza volta in tre stagioni continuando così a guidare i suoi ragazzi. Sarà importante anche capire chi di questi talenti, insieme ai 2004 Under 18, potrà servire da serbatoio per il calcio dei grandi. A partire dal capitano Daniel Ferrante: arrivato a Bologna nell’agosto 2019 dal Modena, è pronto a indossare la fascia da capitano anche l’anno prossimo; al suo fianco Lorenzo Menegazzo, eroe della serata di Ascoli, mediano strutturato fisicamente e dai piedi fini, ex Cittadella, e Manuel Rosetti. Mezz’ala arrivata dal Cesena dopo il fallimento della società bianconera. Lunedì sera, su Sky, è stato definito il ‘nuovo Marocchi’ proprio dall’ex centrocampista del Bologna. In difesa un talento è sicuramente Saer Diop: centrale nato in Senegal e trasferitosi a Russi, vicino Ravenna. A Bologna è arrivato dall’Imolese, dopo la parentesi all’Inter non eccessivamente fortunata, lunedì ha firmato l’assist per il 2 a 2 facendo crescere il suo valore. Chissà che nel suo futuro non possa esserci, perché no, anche la Serie A.