Cangiano: “Stregato dal Niccolò Galli, Di Vaio e Sabatini mi hanno convinto”

Cangiano: “Stregato dal Niccolò Galli, Di Vaio e Sabatini mi hanno convinto”

Il giovane della Primavera rossoblù ha parlato alla Gazzetta Regionale Edizione Lazio

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Stregato dall’ambiente

Il Bologna punta molto su Gianmarco Cangiano, talento esploso nella Roma e soprannominato Magic Box. Sembra un predestinato ed è un rimpianto per la Lupa. Prelevato in estate dal club giallorosso, Cangiano si è già messo in mostra in rossoblù prima che il coronavirus bloccasse tutto. Ma il suo futuro può essere ad alti livelli e il Bologna è convinto dell’investimento. Il ragazzo ne ha parlato alla Gazzetta Regionale Edizione Lazio.

“Avevo molte richieste l’estate scorsa, per esempio mi voleva Eusebio Di Francesco che mi conosceva dai tempi della Roma – ha affermato – Ho pensato effettivamente di raggiungerlo alla Sampdoria, poi è arrivato il Bologna e Di Vaio e Sabatini mi hanno convinto. Ma è contato molto anche il centro tecnico, sono rimasto stregato. E vale anche per la città di Bologna…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy