Calendari compressi, ecco le richieste della FIFPRO

L’associazione internazionale dei giocatori professionisti spedisce alla Fifa quattro richieste

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Pausa di cinque settimane

La FIFPRO, associazione internazionale calciatori professionisti, si è riunita oggi in videoconferenza per valutare l’impatto dei calendari compressi sul fisico dei calciatori. Dalla riunione sono emerse quattro richieste verso la Fifa.

Fonte Tmw

1) Sulla base di consigli medici, FIFPRO ha richiesto una pausa fuori stagione da cinque a sei settimane. In questa situazione unica, almeno, i periodi minimi di vacanza concordati contrattualmente devono essere rispettati per le prossime pause. Nella maggior parte dei paesi sono almeno tre settimane. Questo dovrebbe essere seguito da un periodo di preparazione per evitare lesioni. Non è accettabile che l’alterazione dei calendari della concorrenza porti alla pressione di violare questi diritti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy