Calabresi, un rinforzo che diventa prezioso

In caso di necessità è pronto ad aiutare Mihajlovic e il Bologna

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Dopo il prestito all’Amiens, Arturo Calabresi è tornato a Bologna. Fu uno dei pochissimi a salvarsi con Inzaghi. Calabresi è un ragazzo che in campo ha sempre messo grinta, cuore e cervello. Caratteristiche che si sposano bene con le idee di Mihajlovic, che però non l’ha mai considerato all’altezza. Il centrale, infatti, era considerato un esubero, ma gli infortuni di alcuni giocatori prima e il mancato arrivo di un centrale dal mercato poi, hanno permesso a Calabresi di essere reintegrato in rosa. Il ragazzo può giocare sia come difensore centrale che da terzino destro. Vuole sfruttare bene questa seconda chance e non farsela sfuggire, aiutando il Bologna e Mihajlovic in caso di necessità.

Caso simile, ma leggermente diverso, è Paz. Anche lui sempre con il piede sul punto di partenza, ma alla fine per i motivi sopra citati è stato reintegrato in rosa. La differenza con Calabresi è che in certe zone del mondo il mercato è ancora aperto, quindi una sua permanenza non è certa dato che alcuni club sono interessati a lui.

Fonte: Stadio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy