Caccia al sostituto di Medel, Schouten o Dzemaili si giocano il posto

Mihajlovic e il suo staff ragionano su come sostituire il cileno

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Se le assenze di Tomiyasu e Destro sono importanti ma sostituibili, quella di Gary Medel è il vero cruccio dello staff tecnico. Non che non ci siano pedine, ma la scelta andrà calibrata nel modo migliore.

Sono due i principali candidati. Il primo è il giovane Jerdy Schouten, visto molto poco fino a qui complice un fastidioso infortunio che gli ha fatto saltare tutto il ritiro estivo. Qualche lampo lo ha fatto vedere sabato con l’Olimpia Lubiana e anche il debutto con la Lazio non è stato negativo. Per caratteristiche è quello che potrebbe sostituire meglio Medel, ma le incognite sulla giovane età e l’inesperienza nel calcio italiano potrebbero far propendere ad altre scelte. Tra l’altro di fronte ci sarà la corazzata juventina.

L’altro candidato è ovviamente Blerim Dzemaili. Lo svizzero ha fatto molta fatica in queste prime uscite, complice un infortunio estivo, e ad oggi la sua condizione fisica è una incognita per l’opinione pubblica, non di certo per lo staff tecnico che lo vede tutti i giorni. Fino a qui Mihajlovic ha sempre scelto il sostituto del titolare assente, è successo con Krejci al posto di Dijks, Bani al posto di Danilo e Svanberg al posto di Soriano. Per questo motivo salgono le quotazioni di Schouten, mentre sono in discesa quelle di Dzemaili. Da escludere invece la soluzione Svanberg trequartista e Soriano mediano basso, lo svedese ha giocato ieri sera in nazionale e rientrerà solo nelle prossime ore a Bologna, quindi con pochi allenamenti prima della partita.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy