Gazzetta – Soriano vuole il primo gol in trasferta

Il numero 21 finora è stato protagonista solo al Dall’Ara

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

“Se gioca male sta in panchina anche lui” disse Mihajlovic a una domanda su Soriano alla vigilia della partita contro il Cagliari. Il centrocampista allontanò subito qualsiasi dubbio del suo tecnico segnando un gol contro i sardi il giorno dopo.

Roberto Soriano è un giocatore insostituibile per Sinisa, unico nello scacchiere del Bologna. Come affermato dal mister domenica dopo la partita contro il Crotone, decisa proprio da un gol del numero 21, “lega tra centrocampo e attacco, con me ha sempre fatto bene.” Ed è vero, perchè fu proprio Mihajlovic a lanciare Soriano alla Samp nel 2013 e, due stagioni dopo, quando Sinisa lasciò i blucerchiati, il centrocampista cresciuto nel Bayern Monaco aveva collezionato 8 gol. Arrivato nel gennaio 2019 quando c’era ancora Inzaghi, trovò la sua dimensione proprio con l’arrivo di Mihajlovic, il cui modulo sembra costruito su misura per Roberto. La scorsa stagione mise a segno 5 reti, quest’anno le ha già eguagliate in queste prime nove giornate di campionato. Numeri da attaccante. Tutto il fatturato stagionale di Soriano, che conta anche 3 assist, è stato ottenuto al Dall’Ara. Il Bologna giocherà tre delle prossime quattro partite in trasferta e l’italo-tedesco vuole sbloccarsi anche fuori casa: già contro l’Inter avrà il primo match-point.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy