Bologna, senti Camoranesi: “Il gol a cui sono legato di più? Quello al Dall’Ara…”

L’italo-argentino ha parlato al programma ‘A casa con la Juve’

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Difficile dimenticare quel Bologna-Juve 2-2 della stagione 2002-2003. I rossoblù giocarono la partita perfetta per 87 minuti: tra le polemiche, doppio vantaggio con Cruz nel primo tempo e al 74′ con un pallonetto sontuoso di Locatelli, l’ex Udinese era appena entrato al posto di Signori con fischi dello stadio a Guidolin che poi reagì dopo il gol (il famoso ‘città di m….’), ma la Juve rimontò con due gol allo scadere. Al minuto 87 un tiro deviato di Zambrotta – ci mise il piede Paramatti – mise fuori causa Pagliuca, mentre al 95′ una sanguinosa palla persa sulla trequarti portò alla zuccata vincente di Camoranesi. Proprio l’italo-argentino ha ricordato questo gol come quello a cui è più legato.

“Il gol contro il Bologna al 95′, nel mio primo anno alla Juve, è quello a cui sono più legato – si legge su Tmw –  Rappresenta un po’ lo spirito del club, non si mollava mai, in quella circostanza eravamo sotto e quella rete ci permise di restare in lotta per lo Scudetto’. Per la cronaca il campionato lo vinse la Juve con 72 punti davanti all’Inter con 65, il Bologna chiuse invece undicesimo con 41 punti, ad uno solo dal Perugia decimo che poi andò in Intertoto.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy