Bologna sconfitto a Napoli, ma è polemica su Mazzoleni

Rossoblù avanti dopo pochi secondi con Palacio, un autogol di Mbaye e la doppietta di Mertens decidono la sfida del San Paolo. Dubbi sul rigore assegnato al Napoli e su quello non concesso al Bologna

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Un buon Bologna esce sconfitto dal San Paolo per 3 reti a 1, ma ci sono dubbi sull’arbitraggio di Mazzoleni.

Vantaggio rossoblù dopo pochi secondi, Dzemaili avvia una splendida ripartenza che Di Francesco rifinisce per la testa di Palacio: 0-1. Il pareggio è immediato, su un cross di Mario Rui deviato, Mbaye combina un patatrac scagliando la palla di destro e infilandola nella propria porta di sinistro. Poi le polemiche. Koulibaly toglie dalla rete una conclusione di Palacio respingendo con il braccio, per Mazzoleni è tutto regolare e per il Var non ci sono gli estremi del penalty. Dalla parte opposta, invece, Callejon scappa a Masina, viene sfiorato dal difensore e cade in area: rigore. Mertens sigla il 2-1 al 37′. Nel frattempo Reina aveva salvato in uscita ancora su Palacio, in un primo tempo ben giocato dai rossoblù ma che nel punteggio ha premiato gli azzurri. Nella ripresa il Napoli chiude i conti ancora con Mertens per il 3-1 finale e a testimoniare la buona prova dei rossoblù i 7 tiri in porta contro i 4 degli avversari. Restano, dunque, le perplessità sulla direzione di Mazzoleni, che quando vede rossoblù spesso incappa in arbitraggi discutibili….

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy