Bologna-Sassuolo, sfida di gol

Due squadre molto offensive con Mihajlovic e De Zerbi che vogliono fare un gol in più dell’avversario

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Né giochisti (quelli che perseguono innanzitutto la finalità del bel gioco) né risultatisti (quelli che per i quali il fine della vittoria giustifica ogni mezzo): se c’è un’etichetta che accomuna Sinisa Mihajlovic e Roberto De Zerbi è quella degli offensivisti ad oltranza’, apre così oggi Massimo Vitali sul Resto del Carlino per presentare Bologna-Sassuolo di domenica.

Sulla carta, può essere partita spettacolare e da gol. I neroverdi hanno chiuso la scorsa stagione con 69 reti segnate e 63 subite, il Bologna con 52 gol fatti e 65 subiti: la regola, che non passa mai di moda, di provare a vincere segnando un gol in più dell’avversario. Sarà sfida di gol tra due allenatori che non si preoccupano di sigillare la propria porta, anzi. Il Sassuolo, inoltre, ha iniziato a suon di gol con poker a Spezia e Crotone, il Bologna ci è riuscito con il Parma ma è rimasto a secco con Milan e Benevento. Anche la filosofia tattica è simile e basata su un modulo speculare, il 4-2-3-1.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy