Bologna-Roma, in porta Pau Lopez che l’anno scorso fu decisivo

Out l’ex Mirante, a difendere la porta dei giallorossi ci sarà Pau Lopez
Di Davide Gerosa

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Domani al Dall’Ara scenderanno in campo Bologna e Roma che l’anno scorso si sfidarono il 22 settembre in una gara spettacolare e decisa da un gol in pieno recupero di Dzeko, dopo che i rossoblù rimontarono con Sansone la punizione di Kolarov. Da quella data sono cambiate tante cose, ma a difendere la porta dei giallorossi ci sarà ancora Pau Lopez che un anno fa fu protagonista con una parata miracolosa su Soriano.

Questo Bologna-Roma presenta delle differenze rispetto all’ultimo giocato in casa dei rossoblù. La prima differenza sarà lo stadio vuoto rispetto al tutto esaurito dello scorso anno, inoltre fu la partita in cui Dijks si infortunò e da lì iniziarono i suoi problemi fisici che lo tennero a lungo fuori, ma domani potrebbe esserci il suo rientro tra i convocati. Sulla panchina rossoblù era assente Mihajlovic a causa della leucemia, sostituito dal vice Tanjga. Infine, domani doveva essere la partita del confronto fra gli ex Skorupski e Mirante, ma entrambi si sono fermati per un problema alla mano. L’ex portiere rossoblù sarà sostituito da Pau Lopez che sarà una delle poche conferme rispetto al match della passata stagione. Il portiere spagnolo domani festeggerà il suo ventiseiesimo compleanno in uno stadio dove l’anno scorso fu protagonista con una bellissima e difficile parata su Soriano. Fu un riflesso incredibile che mantenne il risultato sull’1-1, partita vinta poi nel finale 1-2 dai giallorossi grazie al gol di Dzeko. Inizialmente, Pau Lopez, era stato acquistato dal Betis Siviglia per fare il titolare, infatti lo scorso anno giocò 2880′ minuti per un totale di 32 presenze nelle quali subì 45 gol e fece 5 clean sheet. Successivamente perse la fiducia di Fonseca che lo sostituì con Mirante e in questo campionato ha raccolto solo una presenza contro il Genoa. Lo spagnolo domani è chiamato a una grande prova per dimostrare il suo valore, ma la speranza rossoblù è che l’ex Mirante possa tornare titolare quando recupererà dal suo infortunio, significherebbe un Pau non esattamente perfetto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy