Bologna, rivoluzione in difesa: l’unica certezza è Danilo

Bologna, rivoluzione in difesa: l’unica certezza è Danilo

Mihajlovic si affida all’esperienza del centrale brasiliano: gli altri dovranno crescere attorno a lui

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Perso Lyanco, il primo reparto da sistemare per il Bologna era la difesa. Bigon e Sabatini si sono messi subito all’opera, e nel giro di una settimana hanno praticamente chiuso tre colpi importanti. Dopo l’ufficialità di Bani è vicino anche Tomiyasu (il giapponese ha visitato il centro tecnico), mentre siamo ormai ai dettagli per Denswil. Tre giocatori abbastanza giovani e di buone speranze, con ampi margini di crescita. Solo uno di loro però sarà titolare nella linea a 4 di Mihajlovic: l’altro posto è infatti proprietà di Danilo.

Il centrale brasiliano è il leader difensivo dei rossoblu. Classe 1984 arrivato la scorsa estate dall’Udinese, sia Inzaghi che Mihajlovic non hanno potuto far altro che affidarsi a lui. Esperto ed intelligente dal punto di vista tattico, l’unica vera certezza è proprio lui: al suo fianco, i compagni di reparto dovranno poi crescere ed emergere. Danilo ha totalizzato 35 partite nella scorsa Serie A, impreziosite anche da un gol e un assist. Il tecnico serbo punta su di lui per ripartire.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy