Bologna – Orsolini e il gol grazie alla maglietta portafortuna

Orso ha mostrato alle telecamere una maglietta con una scritta in ascolano preparata da un amico

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Subentrato al ’66, Riccardo Orsolini ha ritrovato il gol nel recupero di Parma-Bologna, rete che mancava su azione dal 22 novembre, quando siglò il gol del vantaggio a Genova contro la Sampdoria.

E, se Orso crede nella scaramanzia, un po’ di fortuna gliel’ha portata anche la maglietta che indossava sotto la divisa da gara. Al momento dell’esultanza per il suo terzo gol l’esterno rossoblù l’ha infatti mostrata alle telecamere: nei tre colori colori della bandiera italiana, sotto una caricatura dello stesso giocatore, appare la scritta “Arusta furia”, che in dialetto ascolano significa “Piace un sacco”. La maglietta è stata creata apposta dal suo amico Nicola Farina, che lo conosce dai tempi di Ascoli. “Se te la metti tornerai a segnare, però la devi mostrare alle telecamere – gli aveva detto prima della partita. E così è andata. 32 anni, abruzzese di Vasto, Farina è il creatore della linea di abbigliamento “Innhero”, marchio che compare sui parastinchi di altri rossoblù, come Skorupski. Oltre a quelli di Orsolini. “A un certo punto gli ho detto che con quella maglietta si sarebbe sbloccato, e così è successo. E pensare che non avevo finito di guardare la partita, quindi non sapevo che avesse segnato. Poi è esploso il cellulare di messaggi, compreso quello di Riccardo”, ha raccontato poi l’amico, che a Bologna ha anche una sorella.

Fonte-Carlino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy