Bologna, nessun taglio allo stipendio dei dipendenti

Bologna, nessun taglio allo stipendio dei dipendenti

Bologna uno dei tre club su venti a prendere questa decisione

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Mentre si discute del taglio degli stipendi tra i calciatori e i dirigenti, il Bologna ha preso una posizione netta nei confronti dei propri dipendenti: i loro stipendi non verranno tagliati. Una scelta quella dei rossoblu dettata dal presidente Joey Saputo in persona. Per i dipendenti di Casteldebole non ci sarà alcuna riduzione in busta paga: tutti quanto percepiranno lo stesso stipendio precedentemente accordato.

Una scelta impopolare quella dei rossoblu tra i club di Serie A. Oltre al Bologna infatti, solo Atalanta e Sassuolo hanno optato per la stessa linea di pensiero. Nel caso specifico dei felsinei, lo stipendio verrà garantito per intero anche a coloro cui sarebbe stato impossibile lavorare in smart working, come autisti, magazzinieri o fisioterapisti. Repubblica riporta anche che al momento circa l’80% dei dipendenti del Centro Tecnico Niccolò Galli, sta lavorando a distanza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy