Bologna nella colonna di sinistra, ma l’Europa si allontana

Bologna nella colonna di sinistra, ma l’Europa si allontana

I rossoblu rimangono dietro a Parma, Verona e Milan, che non hanno giocato

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

A marzo, visto soprattutto quanto successo in estate, la classifica è estremamente positiva per il Bologna, che fin qui ha fatto un gran cammino, sia chiaro. Fino a qualche settimana fa, però, più persone si sono lasciate scappare la parolina “Europa”. Niente di così eccessivo, ma forse solo leggermente prematuro vista la situazione. Nel mirino del progetto rossoblu c’è senz’altro l’Europa League tra una o due stagioni, ma forse i tempi non sono ancora quelli giusti. La squadra di Mihajlovic è infatti in pieno nella colonna di sinistra della classifica, ma il 6^ posto si sta pian piano allontanando sempre più.

L’allarme Coronavirus e le partite rinviate delle ultime due settimane non hanno influenzato il Bologna, che non si è mai fermato: gli emiliani hanno pareggiato in casa contro l’Udinese e poi perso a Roma contro la Lazio. Discorso diverso per la maggior parte delle squadre in lotta per gli stessi obiettivi dei felsinei. Stesso destino ha però avuto il Napoli – che è sempre sceso in campo – e che grazie alla rimonta di Gattuso ora è proprio al 6^ posto in solitaria e a +5 sul Bologna. Rimangono davanti ai rossoblu anche Parma, Verona e Milan, che invece non hanno neppure giocato. Ducali e scaligeri hanno un punto in più (35) e addirittura 2 partite giocate in meno; i rossoneri, invece, sono a +2 e contano una sola gara da recuperare. E’ probabile che, quando il calendario tornerà in equilibrio, la situazione sarà leggermente meno felice per i ragazzi di Sinisa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy