Bologna, Nanni: “Sarà una sorta di Mondiale lungo, rischio infortuni inevitabile”

Bologna, Nanni: “Sarà una sorta di Mondiale lungo, rischio infortuni inevitabile”

Il medico del Bologna al Tg3: “Impossibile eliminare il rischio”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Sarà una sorta di Mondiale lungo e in estate, col caldo, l’umidità e dopo tre mesi di stop. Sono tre fattori che possono aumentare il rischio infortuni e per gli staff medici delle varie società c’è tanto lavoro da fare per poter prevenire il più possibile problemi.

Di questo ha parlato il Dottor Gianni Nanni del Bologna al Tg3: “Mettiamo in preventivo qualche infortunio perché il rischio c’è, ma con le cinque sostituzioni saremo un po’ più tutelati. Sarà un Mondiale allungato”. Poi il tema della positività una volta ripreso il campionato: “Dobbiamo sperare che non ce ne siano durante la ripresa perché con la quarantena obbligatoria si creerebbero problemi sulle partite da recuperare”.

Fonte Cor Bo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy