Bologna, Mihajlovic c’è: adesso il mercato

Bologna, Mihajlovic c’è: adesso il mercato

I riscatti non sono sufficienti, il tecnico vuole nomi importanti per la prossima stagione

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Sinisa Mihajlovic rimane sulla panchina del Bologna, e ne sarà l’allenatore fino al 30 giugno 2022. Inutili i tentativi della Roma: Saputo lo accontenta economicamente, ed il tecnico serbo resta così in rossoblu. Il primo vero grande passo per aprire un ciclo vincente è stato fatto, ora però bisogna mettere in piedi il secondo aspetto: quello del calciomercato. Con Sabatini che dovrebbe essere ufficiale nel giro di un paio di giorni, il Bologna sta sondando diversi profili per la prossima stagione.

L’obiettivo è quello di consegnare a Mihajlovic il primo giorno del ritiro estivo – fissato per l’11 luglio a Castelrotto in Alto Adige – una squadra coi fiocchi, in grado di stabilizzarsi fin da subito nella colonna di sinistra e, perché no, anche di puntare in futuro all’Europa. I riscatti di Sansone e Soriano quindi – e quello ormai andato in porto con la Juventus per Orsolini – non bastano. La strada è quella giusta, me servono ancora nomi importanti per sognare in grande. D’altronde, visto lo stipendio percepito ora dal tecnico – cifra da allenatore europeo – i tifosi non stanno più nella pelle: la piazza di Bologna merita di tornare nel grande calcio.

Fonte: Corriere di Bologna

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy